DVR cos è

DVR cos è

DVR cos è?

DVR cos è?

Leggi l’articolo e scopri cos’è il dvr aziendale e perché è obbligatorio redigere questo importante documento. 

Il famoso dvr è il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), ogni imprenditore e datore di lavoro deve assolutamente avere con sé questa documentazione.

Valutazione rischio lavoro (DVR cos è?)

Spesso mi fanno questa domanda: il DVR cos è?

Il dvr azienda è una relazione che presenta al suo interno ogni probabilità di rischio aziendale e ovviamente a seguire ci sono tutte  le misure da adottare per mettere al sicuro la sicurezza e la salute dei dipendenti sul luogo di lavoro.

Dvr, qual è l’obbligo per i datori di lavoro?

In riferimento al D.Lgs. 81/2008 è importante riconoscere l’obbligatorietà di questo documento da parte del datore di lavoro. Infatti, tutte le aziende con almeno un dipendente assunto sono obbligate a produrre il dvr. 

Apertura nuova attività

Nel caso in cui si tratta di una nuova attività scatta l’obbligo di redigere il dvr aziendale entro 90 giorni dall’apertura.

Chi non è obbligato a produrre il Documento Valutazione Rischi?

La legge considera esenti dall’obbligo tutte le attività di famiglia e i lavoratori autonomi, consulenti, liberi professionisti ecc.

Dvr, quando scade? (DVR cos è?)

Il documento di valutazione rischi non scade ma necessità di un aggiornamento nei casi in cui all’interno avvengono dei cambiamenti e modifiche sostanziali relativamente a cambio macchinari, prodotti, nuove assunzioni ecc.

Come conservare il dvr e chi lo potrebbe richiedere in azienda?

La conservazione di questo documento deve avvenire con molta cura all’interno degli archivi aziendali. In caso di ispezioni INAIL, Vigili del Fuoco, ASL, INPS è bene tenere il dvr sempre a portata di mano. 

Quali sanzioni ci sono per chi non rispetta la legge?

I datori di lavoro che non rispettano le direttive della norma, possono essere sanzionate con multe salate che si aggirano fino a 15.000 euro e/o addirittura in certi casi le autorità competenti possono procedere alla sospensione dell’attività e alla reclusione del datore di lavoro.

DVR cos è

Dvr documento valutazione rischi, chi lo redige e come?

In questo paragrafo potrai scoprire chi sono i soggetti che hanno il compito di scrivere il dvr aziendale e in che modo devono farlo.

VUOI METTERTI IN REGOLA
CON LA SICUREZZA SUL ALVORO?

Scarica GRATIS la guida su come metterti in regola!
GRATIS

Come abbiamo detto anticipatamente dvr, acronimo di documento valutazione rischi, è considerato un Testo Unico secondo la legge sulla sicurezza del lavoro 81/2008.

In questa relazione di valutazione rischi aziendali vi deve essere appunto ogni forma di informazione che riconosca i pericoli di infortunio che un lavoratore può andare incontro durante le sue ore di lavoro.    

Il dvr cos è e a cosa serve?

È utile in quanto deve servire all’azienda a non sottoporre i propri dipendenti a rischi frequenti e che in realtà è possibile prevenire ed evitare. L’obiettivo del dvr aziendale è quello di azzerare, o quantomeno ridurre, casi di infortuni o malesseri per i dipendenti. 

Chi ha il compito di redigere il DVR? (DVR cos è?)

Durante le ore di formazione sulla sicurezza sul lavoro in azienda viene ripetuto più volte dai formatori che il responsabile del DVR deve essere in primis il Datore di Lavoro.

Il datore di lavoro deve prendere parte a questo lavoro e non può assolutamente affidare a terzi questo compito. Per essere sicuro di fare le cose nel modo corretto e in base a quanto dice la legge è consigliabile che lui si affidi a dei consulenti esperti in merito, come ad esempio contattare lo Staff TCERTIFICO

Oltre al datore di lavoro, per la stesura del dvr in azienda è importante che vi sia una stretta collaborazione.

  1. (RSPP) Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

Questa figura ha il compito di offrire un valido supporto al datore di lavoro affiancandolo durante la valutazione dei rischi e la realizzazione di misure preventive-protettive per gli stessi lavoratori.

  1. (MC) Medico Competente

Questa figura è cruciale proprio perché ha il compito di occuparsi dell’aspetto sanitario dei lavoratori e assicurarsi che tra di loro vi sia uno stato di benessere allontanando ogni minaccia di rischio aziendale. Il medico competente ha inoltre l’obbligo di offrire una sorveglianza sanitaria e preoccuparsi dello stato di salute dei lavoratori.

  1. (RLS) Rappresentante dei Lavoratori

Il rappresentante dei lavoratori possiamo dire che funge da portavoce di tutti i lavori, egli dovrà essere informato sui contenuti del dvr e accertarsi che le misure adottate assicurino la sicurezza dei lavoratori.

Cosa contiene il dvr?

Il documento valutazione rischi deve contenere al suo interno informazioni di questo tipo:

  • Dati anagrafici dell’azienda;
  • I nomi di tutte le persone che si sono occupate di redigere il Testo Unico dvr (datore di lavoro, RSPP, RLS ecc.);
  • Numero del personale dipendente che lavora all’interno;
  • Ruoli e mansioni di ogni singolo dipendente;
  • Impianti, macchinari e attrezzature presenti all’interno dell’azienda;
  • Elenco e descrizione accurata dei rischi aziendali individuati;
  • Elenco e descrizione delle misure preventive individuate.

Quali sono i rischi più comuni sul lavoro?

Al di là del settore nel quale opera l’azienda e del suo livello di rischio, è importante sottolineare che ogni lavoratore è a rischio di ogni forma di infortunio durante le ore di lavoro. Sia che si tratti di un impiegato in ufficio o di un operaio che lavora ad alta quota, entrambi i lavoratori devono essere consapevoli dei loro rischi.

Il dvr serve proprio a questo, a tutelare i dipendenti riducendo le probabilità di rischi.

Rumori o vibrazioni

Ci sono per esempio alcuni dipendenti che possono essere a contatto tutto il giorno con forti rumori o vibrazioni che potrebbero in qualche modo compromettere la loro salute fisica.

Stress da lavoro

In altre professioni alcuni dipendenti possono fare i conti con periodi di stress molto forti dovuti ad esempio a carichi di lavoro eccessivi o alla copertura di mansioni in cui è molto alto il livello di responsabilità.

Altri rischi più comuni sono guasti elettrici, infortuni dovuti a all’utilizzo di macchinari e attrezzature o al contatto diretto con sostanze facilmente infiammabili o prodotti chimici.

Modalità di compilazione dvr?

Per rendere più semplice la compilazione del dvr il datore di lavoro può avvalersi di una procedura standardizzata denominata DVRS, ma il suggerimento è sempre di rivolgersi a dei consulenti della sicurezza in modo da personalizzare e dettagliare il tutto in base ad ogni azienda. 

Conclusioni

In questo articolo abbiamo affrontato il tema legato al dvr in azienda e abbiamo visto tutti gli aspetti correlati agli obblighi previsti dalla legge. Continua a seguire le pagine del blog TCERTIFICO.

Devi fare il DVR?
Ho la soluzione per te!

DVR RISTORANTE

Devi fare il DVR per il tuo RISTORANTE?
Lo prepariamo noi in 36 ore.

DVR BAR

Devi fare il DVR per il tuo BAR?
Lo prepariamo noi in 36 ore.

DVR Ufficio - Market - Negozio

Devi fare il DVR per il tuo Ufficio - Market - Negozio?
Lo prepariamo noi in 36 ore.

DVR Panificio - Pasticceria - Gelateria

Devi fare il DVR per il tuo Ufficio - Market - Negozio?
Lo prepariamo noi in 36 ore.

Lascia un commento