Tutela la sicurezza dei tuoi lavoratori: significato di RLS

RLS significato

Se gestisci un’attività HO.RE.CA e operi nel settore della ristorazione devi sapere che i tuoi lavoratori sono a rischio di infortuni e incidenti nel luogo di lavoro ogni giorno. A tale proposito c’è una legge che tutela e regolamenta i diritti dei lavoratori in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, precisamente il decreto legislativo 81/2008. 

Tale decreto recita che tutti i lavoratori, camerieri, cuochi, chef pizzaioli, barman ecc. dovranno essere rappresentati da una figura aziendale e non solo, che possa tutelare la propria sicurezza oltre che prevenire rischi di infortuni che possono compromettere la loro salute.

Il significato della parola RLS

La figure aziendali che ricoprono questo ruolo sono denominate dal punto di vista legislativo come Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza (RLS). Questo ruolo deve essere presente obbligatoriamente in tutte le piccole, medie e grandi aziende, siano esse agriturismi, pizzerie, bar, ristoranti, hotel, paninoteche, fastfood ecc.

La legge prevede che in base alla grandezza dell’impresa debba cambiare la modalità di nomina del rappresentante. Per esempio, in aziende con un massimo di 15 dipendenti il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è eletto dai lavoratori stessi. Invece per le aziende che superano il numero di 15 dipendenti la figura dell’RLS è eletto dai lavoratori, ma all’interno delle rappresentanze sindacali.

Quali sono le funzioni svolte dal Rappresentante RLS per la sicurezza?

Vediamo ora quali sono i principali compiti svolti dal Rappresentante per la sicurezza dei lavoratori. L’RLS deve poter:

  • accedere liberamente negli spazi aziendali in cui vengono effettuati dei lavori di manutenzione o ristrutturazione;
  • analizzare preventivamente i rischi in materia di sicurezza per attuare un piano di prevenzione;
  • essere a conoscenza del responsabile e degli incaricati dei servizi di prevenzione, tra i quali gli incendi, il primo soccorso, l’evacuazione dei luoghi di lavoro ed il medico competente;
  • ricevere tutte informazioni provenienti dal servizio di vigilanza;
  • conoscere il sostegno di attività che concernono le misure di prevenzione per la tutela del personale;
  • avere la possibilità di presentare liberamente un ricorso alle autorità competenti, qualora da alcune valutazioni è emerso che le misure preventive adottate in azienda non siano sufficienti a garantire la tutela e la sicurezza fisica dei lavoratori.

Tutto questo perchè il Rappresentante della sicurezza dei lavoratori ha il diritto e l’obbligo di segnalare al datore di lavoro eventuali rischi individuati durante i sopralluoghi o che gli sono stati riferiti dai colleghi.

È bene sottolineare che per garantire una maggiore tutela ai lavoratori la legge prevede anche la possibilità di nomina di un Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST).

Le funzioni del RLST sono identiche a quelle del RLS ma ciò che cambia è la nomina. Essa infatti avviene attraverso la consultazione di accordi collettivi nazionali, interconfederali o di categoria, oltre che dalle associazioni più importanti dei datori di lavoro e dei lavoratori.

In questo articolo abbiamo visto cosa significa la parola RLA e dopo aver compreso quali sono le figure che tutelano la sicurezza dei lavoratori all’interno di un’attività HO.RE.CA secondo il nuovo decreto legislativo 81/08 ti suggerisco di non perderti anche gli articoli dedicati a:

Lascia un commento